News

Emergenza Abruzzo

Emergenza Abruzzo Per archivio fotografico clicca qui

La comunicazione ufficiale è arrivata venerdì pomeriggio. Partenza sabato alle 4 per andare a montare una tensostruttura in Abruzzo; di più non sappiamo.
Varenna non può mancare ed infatti si presenta con due Volontari pronti a partire: io e Pinuccio Dajelli.
Giusto il tempo di passare a Sala al Barro a ritirare le divise canarino ed è già l'ora della partenza. Pinuccio passa a prendermi alle 3:00 ed insieme ci dirigiamo alla sede della protezione civile di Cesano Maderno. Là troviamo ad attenderci i volontari di Telgate e di Filago.
Giusto il tempo di caricare il necessario e via. 2 mezzi al seguito: camion con la tensostruttura e furgone coi Volontari.

Una volta in marcia scopriamo di andare a Montereale, provincia di L'Aquila. Il viaggio scorre tra un sonno ed una battuta ed in 8 ore raggiungiamo la destinazione. E cosa scopriamo? Dove dobbiamo montare la struttura è già presente un gonfiabile allestito come mensa. Bisognerà quindi smontare il tutto prima di poter partire col nostro lavoro.
Tra una bestemmia ed un'imprecazione andiamo a pranzo alle 13. E a che ora finiamo? Alle 15. Beati tempi meridionali.
Alle 15:30 aiutiamo a smontare il gonfiabile e finalmente alle 16 abbiamo il campo libero.
E si comincia!!
I ragazzi di Telgate e Filago sono fantastici, si lavora veramente bene ed in 4 ore che sembrano volare la struttura con i teli di copertura sono montati. Decidiamo di proseguire ancora un po' e riusciamo a finire anche l'impianto elettrico. Alle 21:20 abbandoniamo la scena per andare a cena. Stanchi ma molto soddisfatti del lavoro fatto, siamo ad un ottimo punto.
Dopo cena veloci raggiungiamo l'agriturismo per trascorrere la notte. Appena tocco le coperte crollo immediatamente.
Sveglia, sveglia, sveglia!! Sono le 6:35 ed in pochi minuti siamo pronti per la colazione. Mamma mia che colazione! Uno spettacolo: caffè, latte, the, marmellata, frutta, dolci, yogurt, un po' di tutto ci aspetta nella sala centrale. Ma non siamo qui per festeggiare ed alle 7:10 ripartiamo per il campo sportivo di Montereale, dove c'è il campo base.
Subito al lavoro per sistemare il riscaldamento e concludere gli ultimi aggiustamenti.
Sghiacciato il gasolio riusciamo a mettere in moto i soffiatori del riscaldamento; stamattina erano 17 i gradi sotto zero o almeno così mi hanno riferito. Ormai siamo alla fine è ci permettiamo di rallentare un pochino. Verso le 11:30 la tensostruttura è pronta e perfettamente fissata a terra e per non farci mancare niente sistemiamo al suo interno tavoli e panche dove la gente potrà finalmente mangiare al caldo ed in sicurezza. 

Per concludere due parole di elogio per tutti.
Lavorare ed operare con queste persone è stato fantastico; grandissimo caposquadra con tutti i
volontari. Esperienza ottima dal punto di vista umano e lavorativo; ottima organizzazione e
divisione dei compiti. Di fronte a interventi del genere posso solo dire: viva gli alpini e viva
l'Italia!!

Pietro Terzoli
Condividi Facebook Twitter Google LinkedIn Pinterest